Terra Nuova Settembre 2004
Terra Nuova Settembre 2014Scopri di più
23 Giugno 2010

Veicoli elettrici a due ruote: come scegliere?

Nel confronto tra bici a pedalata assistita, scooter elettrici e veicoli ibridi, vi guidiamo ad orientarvi nella scelta, in un panorama in continuo divenire.

Veicoli elettrici a due ruote: come scegliere?
In attesa di decisioni concrete che i politici non riescono a prendere, la salvezza del Pianeta dipende sempre più dai gesti singoli: operazioni entrate nella routine, come usare lampadine a basso consumo, fare la raccolta differenziata, risparmiare acqua. Il passo successivo è scegliere per la mobilità un veicolo a basso impatto ambientale. Rispetto a qualche anno fa, quando la materia era ancora acerba, si sono compiuti passi da gigante ed ormai la propulsione elettrica non è più un tabù per moto, scooter e bici.

Indipendenza dal petrolio, risparmio di carburante ed uso d'energia pulita: ci vuole altro ancora per spingervi al grande passo, e diventare i pionieri della mobilità ecologica del XXI secolo?

Il ventaglio di scelta è ampio: dalle bici a pedalata assistita agli scooter elettrici, dai modelli ibridi fino alle moto, da strada ed off road. Se fosse uno spot, si direbbe per tutti i gusti e tutte le esigenze.


Scooter elettrici
Dopo le prime, disastrose esperienze (scarsa affidabilità, autonomia ridicola, prestazioni sempre inferiori alle attese), che hanno avuto anche la conseguenza di ingenerare diffidenza presso il pubblico, per gli scooter elettrici è arrivata la fase 2.0: per fortuna, aggiungiamo noi, visto che di veicoli ad emissioni zero c'è una grande richiesta, come dimostra il rapido esaurimento del (piccolo) gruzzolo che il Governo ha messo a disposizione per incentivarne l'acquisto.
La tecnologia è migliorata, le batterie sono più efficienti, compatte e rapide nei tempi di ricarica, le gaoggi può essere un acquisto saggio, per chi vive in città anche grandi e vuole avere il semaforo sempre verde, anche per accedere nelle zone a traffico limitato e nelle aree pedonali. Territori dove, ricordiamo, i veicoli elettrici hanno libertà di circolazione, grazie all'assenza d'emissioni di scarico ed al silenzio assoluto nel quale procedono. Senza considerare altri benefit, quali l'esenzione dal pagamento del bollo per cinque anni e le tariffe assicurative ridotte del 50%...


Sempre nell'articolo:


>> Scooter ibridi


>> Biciclette a pedalata assistita


>> BOX 1: Scoteer a confronto: facciamo due conti
Oltre all'aspetto etico, un veicolo a propulsione alternativa può rappresentare un interessante investimento a livello economico. Nella tabella abbiamo inserito le principali voci di spesa annue per l'acquisto, la manutenzione e l'uso di un mezzo, prendendo a riferimento dei «campioni», rappresentativi di ciascuna categoria di veicolo. Muniti di calcolatrice, e armati di un po' di pazienza, sarà facile ricavare un piano dei costi, calibrando meglio alcune voci (come la percorrenza annua, o le spese vive) in base alle personali necessità. Vedrete così che, a conti fatti, un veicolo ecologico è anche un conveniente investimento...


>> BOX 2: Vi presentiamo "Segway", il monopattino intelligente


>> BOX 3: Vere moto, ma elettriche...
Vi presentiamo le proposte dell'americana Zero e della svizzera Quantya


>> BOX 4: La scheda tecnica della bici Italwin/Ducati


La versione completa dell'articolo è disponibile nel numero cartaceo Luglio/Agosto 2010 di Terra Nuova o come eBook.






La nostra rivista: TERRA NUOVA 

Abbonati a Terra Nuova

Acquista l'ultimo numero della rivista

Leggi on line la copia omaggio integrale della nostra rivista 
di Alfonso Rago
Vuoi lasciare il tuo commento su questo articolo?
Si prega di inserire il codice esattamente come visualizzato. I Cookies devono essere abilitati nel browser.
Vi informiamo che la direttiva 95/46/CE, la Legge 675/96 e il D.Lgs 196/2003 prevedono la tutela delle persone rispetto al trattamento dei dati personali. Ai sensi delle normative indicate tale trattamento è improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza, tutelando la Vostra riservatezza e i Vostri diritti. Vi informiamo inoltre che "titolare" dei dati personali della suddetta legge è la Editrice Aam Terra Nuova Srl. Potrete, in ogni momento, avere accesso ai dati che Vi riguardano, chiedendone l'aggiornamento, la rettifica e l'integrazione, sempre salvo il Vostro diritto di opporVi, per motivi legittimi, al trattamento degli stessi.
terra nuova social
Calendario
in che anno siamo?
  • 1393 persiano
  • 1435 islamico
  • 2014 gregoriano
  • 4710 cinese
  • 5115 induista Kali Yuga
  • 5775 ebraico
  • 2558 buddista
l'almanacco di oggi
Eventi
Italia- dal 18/09/14 al 25/09/14
Milano- dal 21/09/14 al 21/10/14
Italia- dal 05/04/14 al 18/10/14
terra nuova annunci