Terra Nuova Novembre 2004
Terra Nuova Novembre 2014Scopri di più
14 Febbraio 2013
Ravioli cinesi in agrodolce... alla mediterranea

Un piatto vegan e leggero dal sapor orientale rivisitato in chiave mediterranea: Ravioli cinesi in agrodolce... stasera non dimenticatevi di mettere le bacchette in tavola!

Ravioli cinesi in agrodolce... alla mediterranea

Ieri sera, dopo la telefonata di un caro amico che mi comunicava la sua partenza per la Cina, ho dato una controllata veloce nella dispensa e nel frigo e mi sono dedicata alla preparazione di una cena dal sapore e dall'aspetto orientale, rivisitata naturalmente in chiave mediterranea...non ho resistito.

Ho deciso quindi di optare per dei ravioli cinesi, impasto nel quale mi ero già cimentata altre volte, con un ripieno a base di tofu e piselli speziati con curcuma e origano, accompagnati da un mix di germogli di soia e cavolo verza avvolti in una gustosa salsa agrodolce, tipica dei piatti cinesi (vedi Foto1).

I ravioli sono risultati soffici, gustosi e saporiti e si sposavano benissimo con le verdure di  contorno.

Alcuni consigli:

  • La cottura dei ravioli va fatta esclusivamente al vapore: rivestite la vaporiera con le foglie di verza avanzate, quelle esterne e coriacee, e procedete con una cottura a fiamma media per 10 minuti.
  • Importante: consumate i ravioli cinesi ben caldi e fumanti!
  • Non fata asciugare troppo la salsa agrodolce delle verdure di contorno, la userete per irrorare di gusto i vostri ravioli una volta in tavola.

Ravioli cinesi in agrodolce... alla mediterranea
Con ripieno di tofu e piselli e un contorno germogli di soia e cavolo verza in agrodolce

Ingredienti impasto ravioli:

  • 400 g farina semintegrale biologica
  • 200 g acqua
  • 3 cucchiai di olio di sesamo (in alternativa girasole o semi vari)
  • un pizzico di sale

Procedimento:
In una ciotola versate la farina, il pizzico di sale, l'olio di semi di sesamo e l'acqua.
Impastate bene e con energia, dovete ottenere un panetto morbido ma non appiccicoso (vedi Foto2) che riporrete in frigo per 30 minuti (nel frattempo potete procedete facendo il ripieno dei
ravioli e le verdure di contorno in agrodolce).
Passato questo tempo riprendete il vostro impasto, rilavoratelo brevemente e procedete col
fare dei dischetti di pasta alti circa mezzo centimetro con un diametro di 8 cm circa.

Ingredienti per il ripieno dei ravioli:

  • 200 grammi di tofu al naturale
  • 150 g di piselli
  • 1 scalogno
  • un cucchiaino di curcuma in polvere
  • un pizzico di origano
  • sale q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.

Fate bollire il tofu per 2 minuti in acqua leggermente salata, scolatelo e schiacciatelo bene con l'aiuto di una forchetta.
Prendete un wok o una padella antiaderente, fate scaldare un fondo di olio e soffriggetevi lo scalogno, unite quindi i piselli e il tofu. Mescolate bene, aggiungete circa mezzo bicchiere d'acqua (usate quella di cottura del tofu) nel quale avrete sciolto la curcuma in polvere; spolverate con origano, aggiustate di sale e fate stufare per 10 minuti circa a pentola aperta. Lasciate raffreddare prima di procedere con la farcia dei ravioli cinesi (vedi Foto3)

Ingredienti per i germogli di soia e il cavolo verza in salsa agrodolce:

  • 200 g di germogli di soia
  • 1/4 di cavolo verza
  • 1 scalogno
  • un bicchierino da caffè di salsa di soia
  • un cucchiaio di malto di riso
  • un pizzico di sale
  • olio extravergine di oliva q.b.

In un wok o in una padella antiaderente fate soffriggere in poco olio uno scalogno, aggiungete quindi i germogli di soia e la verza tagliata a listarelle sottili aggiungendo un pò di acqua. Saltateli in padella con energia, inserite un pizzico di sale e fate cuocere per 5  minuti mescolando spesso. Prendete la salsa di soia e sfumate le verdure mescolando bene. Fate cuocere ancora due minuti e procedete con l'inserimento del malto di riso, a fuoco basso e mescolando bene in modo che si sciolga e amalgami con le verdure. Un'ultima mescolata, spegnete il fuoco e coprite (vedi Foto 4).

Procedete quindi nel fare i ravioli: prendete i dischetti di pasta e farciteli all'interno con un pò di ripieno di tofu e piselli. Chiudeteli a mezzaluna, sigillate bene i bordi pressandoli con le dita. Prendete il bordo sigillato e rigiratelo verso l'interno: con una forchetta schiacciate e decorate giro giro il bordo. Eseguite con cura questo passaggio in modo che i ravioli vengano ben sigillati e il ripieno non fuoriesca. Disponeteli sopra le foglie di verza della vostra vaporiera, chiudete con un coperchio e fateli cuocere a fuoco medio per 10 minuti (vedi Foto 5).

Servite i ravioli ben caldi su un piatto da portata con adagiate accanto le verdure in agrodolce: usate un pò della salsa agrodolce delle verdure per irrorare i ravioli (vedi Foto 6, 7  e 8).

...per una cena diversa, con una tavola orientale e un sottofondo delicato di musica senza parole
sorseggiando seduti a terra una tisana calda di te verde al gelsomino...

Segui il Blog Ricette di Cucina Naturale QUI

Altre ricette:

di Federica Del Guerra
Vuoi lasciare il tuo commento su questo articolo?
Si prega di inserire il codice esattamente come visualizzato. I Cookies devono essere abilitati nel browser.
Vi informiamo che la direttiva 95/46/CE, la Legge 675/96 e il D.Lgs 196/2003 prevedono la tutela delle persone rispetto al trattamento dei dati personali. Ai sensi delle normative indicate tale trattamento è improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza, tutelando la Vostra riservatezza e i Vostri diritti. Vi informiamo inoltre che "titolare" dei dati personali della suddetta legge è la Editrice Aam Terra Nuova Srl. Potrete, in ogni momento, avere accesso ai dati che Vi riguardano, chiedendone l'aggiornamento, la rettifica e l'integrazione, sempre salvo il Vostro diritto di opporVi, per motivi legittimi, al trattamento degli stessi.
Blog
  • Ex AequoDiritti e doveri sono la faccia della stessa medaglia, per tutti, nessuno escluso. Di Alexis Myriel 
  • I Semi e la Terra I semi buoni sono quelli che si possono riprodurre. Ma sono anche le idee e le buone pratiche capaci di preservare la fertilità della terra e la libertà degli uomini. Di Teodoro Margarita 
  • Intorno al mondo in bici e frullatore Seguite Federico, la sua bicicletta e il suo frullatore a pedali, in giro per il mondo in un viaggio ecologico e solidale. Un inno alla sobrietà e all'incontro con le persone. Di Federico Damiani
  • Note SelvaticheL'ecologia del fare, del pensare e dell'essere, in barba ai luoghi comuni. Di Gabriele Bindi
  • Ricette di Cucina Naturale Benvenuti nella cucina di Terra Nuova. Ricette vegetariane e vegane, anche per intolleranti e celiaci, con consigli utili e riflessioni sul consumo critico. Testi e foto di Federica Del Guerra
  • Riconoscersi in ciò che èImmagini ed esperienze in chiave di bioregionalismo, ecologia profonda e spiritualità naturale (o laica). Di Paolo D'Arpini